Home » Senza categoria » Avviso – 3° Aggiornamento misure Coronavirus – Sospensione Attività fino al 3 aprile p.v.

Avviso – 3° Aggiornamento misure Coronavirus – Sospensione Attività fino al 3 aprile p.v.

Desidero avvisare i signori Genitori che, nell’ottica del contenimento dell’epidemia di Coronovirus in corso, il Presidente del Consiglio dei Ministri ha varato un ulteriore DPCM datato 8 marzo 2020 (che potete scaricare in fondo a questa notizia) in virtù del quale le Attività didattiche sono state ulteriormente sospese fino al 3 aprile 2020.

Ci troviamo, è inutile sottolinearlo, in una situazione senza precedenti nella storia recente del nostro paese (e oserei dire del mondo intero) e l’unica possibilità per affrontare seriamente e responsabilmente la situazione è quella di rimanere il più possibile nelle proprie case, cercando di rispettare le norme igieniche e comportamentali dettate dalle autorità competenti.

La scuola, per canto suo, sta studiando ogni possibile iniziativa per esservi vicini, predisponendo attività e materiali per consentire ai vostri figli la necessaria formazione a distanza. Vi chiedo, pertanto, di seguire con attenzione e con fiducia quanto i docenti, da me coordinati, inseriranno nel Registro Elettronico e nelle cosiddette “Aule Virtuali” (strumento che verrà progressivamente implementato, per consentire anche la dovuta “restituzione” da parte dei vostri figli). A tal proposito, però, desidero invitarvi ad un duplice atteggiamento.

Innanzitutto -per quanto possibile- la calma: lo strumento è nuovo un po’ per tutti, docenti, alunni e famiglie, e lo stesso gestore del servizio (Spaggiari s.p.a di Parma) ha oggi comunicato di non aver previsto una tale adesione e di dover procedere a necessari adeguamenti. Questo significa, ovviamente, che lo strumento non potrà sempre essere perfetto e funzionante al 100%. Ma l’invito è alla serenità: ai ragazzi è chiesto di farne uso e provare a collegarsi quotidianamente, ma siamo tutti consapevoli delle difficoltà tecniche e dei limiti strutturali che possono intervenire e ne terremo il dovuto conto.

Il secondo atteggiamento che richiamo, invece, è quello di una responsabilità che progressivamente (soprattutto in misura crescente rispetto all’età) deve essere da tutti noi comunicata ai ragazzi: il loro compito di questo periodo è provare a cimentarsi con questi mezzi che, fino ad ora, hanno visto per lo più come oggetti di svago e gioco. La tecnologia deve diventare per loro adesso strumento di apprendimento e lavoro del quale devono essere personalmente responsabili innanzitutto davanti a voi.

Il mio pensiero corre, però, particolarmente ai nostri studenti più piccoli: rinnovo il mio invito, nei limiti delle possibilità familiari, a stare maggiormente vicino a loro e a guidarli in questa “avventura un po’ speciale e certamente non prevista”, che può tuttavia diventare un importante passo nella loro crescita. Le maestre dei più piccoli si stanno particolarmente impegnando nel lavoro per consentire ai bimbi di procedere, e a loro va il mio più grande ringraziamento. Ma senza la collaborazione di voi genitori, questo lavoro può diventare realmente difficoltoso, perchè la loro autonomia è ancora in crescita e necessita di vicinanza, sostegno ed affetto.

Concludendo rinnovo a tutti voi l’augurio di poterci reincontrare di persona al più presto, superando le “distanze di sicurezza” giustamente imposte dalle precauzioni di questo periodo. Ma nel frattempo ribadisco anche la mia personale disponibilità all’ascolto delle eventuali problematiche.

IL DIRIGENTE

David Arioli

DPCM 8 MARZO 2020